Visualizzazione post con etichetta News. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta News. Mostra tutti i post

martedì 1 luglio 2014

Crima e i Kiruna #2, GRAZIE!




Crima e i Kiruna Acoustic Project ringraziano tutti coloro che hanno voluto condividere l'emozionante pomeriggio di Musica & Poesia il 22 giugno 2014.

Un grazie particolare l'associazione ARTEe20 per averci permesso di esprimere la nostra arte in un luogo tanto speciale.







Qui potete trovare tutte le foto dell'evento:

Crima e i Kiruna, 22 giugno 2014

venerdì 13 giugno 2014

Crima e i Kiruna #2



Manca davvero poco ormai alla seconda contaminazione! Musica e poesia dialogano ancora, come un anno fa. Nuove voci, nuovi suoni e nuove parole in un caldo fine pomeriggio, tra musica e poesia. Ci ospita un ambiente speciale, ricco di arte e cultura. È l'Associazione e Galleria d'Arte Artee20 e si trova a Merate.





Crima e i Kiruna vi aspettano!

martedì 27 maggio 2014

Crima come Extravesuviana #2




Invito tutti coloro che non l'avessero ancora fatto, a scaricare l'e-book "Futuro Andata e Ritorno", edito dagli amici del Collettivo Extravesuviana!





Questo è il link dove troverete le istruzioni per scaricare l'e-book:
http://extravesuviana.com/produzioni/futuro-ar-ebook-extravesuviana/

Buona lettura!


venerdì 18 aprile 2014

La solitudine dei cent'anni




Leggere i classici per imparare a raccontare il tempo presente. Questo pensavo ieri pomeriggio, mentre i personaggi del mio nuovo romanzo (W.I.P.) chiacchieravano, anzi discutevano, forse fin troppo teatralmente, nella mia testa. E allora, pensavo, quando tutto è già stato scritto, un modo per renderlo nuovo è raccontare ciò che è vecchio, immergendolo, con una sfumatura poetica, in questi nuovi, incasinati, tempi.

I classici hanno, per me, un gusto strano. Personaggi mai esistiti paiono più vivi che mai, quando persino chi li ha inventati non c'è più.

E già, gli scrittori muoiono, dopo aver scritto tanto sulla vita e sulla morte, sull'amore e sulla solitudine, anche loro se ne vanno.



(Rafael De Armas, Gabriel Garcia Marquez, 2006)

"Non è vero che le persone smettono di inseguire i sogni perché invecchiano, diventano vecchie perché smettono d’inseguire sogni."

giovedì 6 marzo 2014

Donna e Poesia, 9 marzo 2014

Licenza Creative Commons


Crima vi aspetta presso Studio Danza asd di Monza, il 9 marzo 2014, ora di pranzo.

Una giornata pensata per stare insieme, condividere, praticare e creare Arte. 

E ovviamente ascoltare Poesia!





Grazie alle amiche di Studio Danza asd, Monza

mercoledì 12 giugno 2013

Verso la rock star della poesia, # 1

Licenza Creative Commons




L'arte, come l'amore, si ciba di fame


... E sarà estate, il 21 giugno, forse...
... per me sarà sicuramente una nuova primavera, un nuovo inizio! Finalmente una collaborazione speciale, finalmente le mie poesie lasceranno per una sera questa virtuale finestra sul mondo di internet per prendere vita. Una cornice ad hoc, un luogo dove l'arte arriva, si proietta e se ne va... e lascia una scia, un ricordo, un seme che attecchirà nella mente, nel cuore, nell'anima delle persone che l'hanno incontrata.

Il luogo:  Spazio Vivo Heart

 

Le parole: Quelle di Crima!


sabato 21 luglio 2012

Crima sul palco, 7 luglio 2012

Licenza Creative Commons



(Articolo Giornale di Merate, 17 luglio 2012)

Ci sono sfide che per il solo fatto di essere combattute contro se stessi paiono impossibili da vincere.
A volte servono le parole dure di un’amica per renderci conto delle nostre debolezze.
“Io mi vergogno di leggere le mie poesie davanti agli altri” … e poi scoprire che è l’emozione che si è sempre cercato. Le nostre azioni alimentano la sorprendente macchina della vita. Vorrei potesse essere sempre così: le note di una musica amata che sciolgono tutti i dubbi, le coincidenze che rapide ci regalano le conferme che stavamo aspettando. Atre volte la miglior arma è la pazienza, quella dell’aspettare che i frutti del nostro lavoro siano maturi. Ma ora so che sto percorrendo la strada giusta, e prima o poi arriverò alla meta.

mercoledì 13 giugno 2012

Intervista a Crima, 7 giugno 2012

Licenza Creative Commons



Giornale di Merate, 12 giugno 2012


E ora, finalmente, anche sulla carta stampata! A pagina 33 del numero di ieri del settimanale "Giornale di Merate" trovate l'articolo scritto da Claudia Mauri, alla quale va uno speciale grazie per la piacevole chiacchierata. Avere la possibilità di parlare del mio blog mi rende sempre felice. 

Ecco il testo dell'articolo:

"

Verderio I.(mcu)Un moderno feuilliton pubblicato, capitolo dopo capitolo, sul suo blog http://leparoledicrima.blogspot.it/. Ha scelto il web la giovane scrittrice Cristina Cireddu (nella foto) per far conoscere il suo romanzo «Il mondo dietro al mondo».
Impiegata, 32 anni, non ha mai rinunciato a coltivare la sua passione per la poesia e la narrazione, iniziata sui banchi di scuola alle superiori, leggendo i versi di Leopardi.  «Ho iniziato a scrivere per me stessa. Poi mi sono  accorta che era un bisogno mettere nero su bianco alcuni versi, come fosse un diario, per fotografare le emozioni del momento». 
Un percorso da autodidatta, quello di Cristina, che spazia dall’arte (sul blog i suoi componimenti sono accompagnati da immagini di opere d’arte, dando vita a connubi carichi di suggestione) alla filosofia (proprio dall’approfondimento di questa disciplina è nato il suo ultimo romanzo), passando per il teatro, con la frequentazione che continua ormai da alcuni anni presso la scuola “Il gioco del teatro” di Usmate.  «Il mondo dietro al mondo» è ambientato nella pasticceria robbiatese di un’amica dell’autrice, che proprio dai clienti del locale ha tratto ispirazione: «Alcuni personaggi nascono proprio dalla mia osservazione di avventori abituali. Le avventure di tre adolescenti si alternano alla struggente storia d’amore fra una donna sposata e infelice e un timido scienziato conosciuto, ovviamente, in pasticceria - racconta Cristina - Il tutto creando un parallelo fra l’ambiente familiare da cui la trama di dipana e il mondo fantasioso a cui le porte magnetiche presenti un po’ in tutto il mondo permettono di accedere. Se fra gli adulti è la ragione a prevalere, i ragazzi ne colgono l’aspetto ludico. Dei protagonisti posso dire di aver realizzato i loro sogni nel mio libro». «Ho pubblicato sul blog il primo capitolo l’8 marzo e, di volta in volta, sto aggiungendo i successivi. Il mio blog ha ricevuto contatti da svariati paesi del mondo, penso sia un buon modo per esprimersi e farsi conoscere, con l’auspicio di poter, un giorno, dedicarmi alla scrittura a tempo pieno»
"

martedì 5 giugno 2012

Crima a scuola, 5 giugno 2012

Licenza Creative Commons



C'è un poeta dentro ognuno di noi. Il poeta è colui che esprime l'animo umano attraverso le parole.
Gli occhi grandi dietro i banchi ascoltano l'insegnante d'ispirazione. Sono i sogni a renderci quello che siamo. 

Paola diviene un albatro al massimo del suo planare illimitato quando si lascia trasportare dalle sue stesse parole. Esse attraversano il legno duro della cattedra, penetrano tra il grigio delle vecchie veneziane, scaldano le sedie dal ferro rosso.
E diviene un altro mondo, il mondo in cui si sta bene.
Le fila della vita, la volontà, il bene che si ha, rendono possibili magnifici incontri, come quello di oggi.
La passione che accomuna mi ha portato indietro nel tempo... il tempo che è il vostro presente e che sarà il nostro futuro. Perché l'amore per l'arte e la cultura rende poeti di questa vita.

Lascia che il tuo cuore scriva una parola oggi, e qualcuno la leggerà con il cuore domani.

Ringrazio con affetto
LA PROF. FUMAGALLI
LE ALUNNE 2^SA, 2^SC I.I.S.S. Villa Greppi Monticello (LC)
BEA E MICHY

venerdì 25 maggio 2012

Intervista a Crima, 21 maggio 2012

Licenza Creative Commons



E c'è una prima volta anche per un'intervista sul giornale...
"Il mondo dietro al mondo" fa parte di me ormai, ma parlarne mi dà sempre un'emozione nuova, come una nuova fantasia...

Grazie a Merate OnLine http://www.merateonline.it/ e al piacevole "caffè letterario" bevuto al tavolino di un bar, un lunedì pomeriggio.


L'articolo? Eccolo:

Merate Online - Verderio Inf: incontro con la scrittrice Cristina Cireddu



venerdì 20 aprile 2012

venerdì 13 aprile 2012

SCHEDA DI VALUTAZIONE - L'ombra del soldato


A cura della commissione di lettura Opera Uno

Opera esaminata: L’OMBRA DEL SOLDATO
Autore: CRISTINA CIREDDU


Contenuto del testo
La storia narrata risulta originale per il particolare linguaggio adottato dalla voce narrante, un misto di esternazione cruda e reale e di espressività caratterizzata da una venatura poetica che emerge spesso nell'esposizione dei fatti, nel vissuto dei personaggi e negli sviluppi della trama. È un romanzo ben articolato, dai risvolti non sempre prevedibili, in cui assume rilievo, in tutte le sue sfaccettature, il tormento interiore del protagonista che, dopo l’esperienza della guerra e il ritorno alla vita civile, custodisce dentro di sè un segreto legato all’infanzia. Gli elementi narrativi risultano essenzialmente coinvolgenti e stimolanti, quindi adatti a catalizzare l'attenzione dei lettori.


Stile letterario
L’attenzione dell’autrice ad ogni particolare descrittivo e al mondo interiore emotivo dei personaggi è sempre presente nell’esposizione dei fatti narrati ed è coerente con l’importanza dei rapporti interpersonali descritti. Interessante anche la tecnica adottata per lo svolgimento dei dialoghi, ben inseriti e resi incisivi nella loro essenza per dare forza al tessuto narrativo. Il testo risulta di semplice e gradevole lettura.



Analisi sintattico-grammaticale
Non si è rilevata la presenza di errori grammaticali significativi e anche la punteggiatura è usata in modo corretto.


Impostazione formale del testo
Il testo appare ben impostato, con le giuste andate a capo. Anche la suddivisione in capitoli aventi ciascuno un proprio titolo appare ben articolata. In caso di pubblicazione non sarà  necessario variare tale struttura, a meno che ciò non sia richiesto da particolari esigenze editoriali che verranno suggerite dalla casa editrice.


domenica 8 aprile 2012

Intervista a Crima, 22 marzo 2012

C'è una prima volta per tutto, anche per un'intervista alla radio!

Grazie a Rete 104 - Radio TV Superlecco, in particolar modo al programma Parlami di te e alla sua simpaticissima conduttrice.

Si parla di passione per la scrittura, la poesia e il teatro. E, ovviamente, del mondo dietro al mondo!





giovedì 8 marzo 2012

Ora sono ufficialmente Scrittrice!!!

Grazie OperaUno per il profilo pubblicato.

A breve pubblicherò anche la splendida recensione che mi hanno inviato per il racconto "L'ombra del soldato".