lunedì 21 novembre 2016

Tanto tempo fa


Egon Schiele, Seated woman with legs drawn up
(Egon Schiele, Seated woman with legs drawn up)



Esci dalla stanza
Le finestre sono chiuse
il divano bianco e polveroso
ricorda in silenzio.
Ultimi sospiri
soffiano sul terrazzo.

Nessuno inventa nulla
senza pura e autentica
partenza.
Sono le farfalle
che sbattono le ali
per un giorno.
Danza che ruota attorno
parole di una malinconia
ripetuta, tanto tempo fa.

Vibra ancora quella voce
e il petto suo s'alza
sotto la seta bianca.
Nessuno rinasce
senza prima spegnersi.
Nessuno cresce
senza il concime delle lacrime.
Nessuno parla, insegna
senza vendita.

Perciò, tanto tempo fa
è qui con me.
Mi guarda, mi abbraccia
in un'altra lingua
mi rassicura
sul senso perduto.

Licenza Creative Commons



Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.com.

venerdì 18 novembre 2016

Il silenzio della piuma




Jean-Michel Folon, Le sacre du printemps
(Jean-Michel Folon, Le sacre du printemps)


Perdersi in un solo
unico sogno.
Carpirne, come nessuno,
ogni più nascosto gradino.

Girare e rigirare attorno 
colonne di cemento.
Vederne la superficie, liscia
e trovarvi piccole crepe.

Essere perfetti
nell'imperfezione dell'arte..
Perdersi l'anima
annientare i sensi
per udire meglio
il silenzio della piuma.

Vedere attraverso 
gli occhi dell'identità.
Non fiatare.
Non disturbare il genio.



Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.blogspot.com.

giovedì 3 novembre 2016

Rintocco d'eterno





C.D. Friedrich, Collina e campo arato vicino Desdra
(C.D. Friedrich, Collina e campo arato vicino Desdra)


Quando il cielo apre
le braccia alla notte,
e il canto della terra
accarezza il volto
freddo, e i miei passi
io sento i giorni
di un'altra vita
venire verso di me.

Anche se precipizi
e lacrime, han profanato
i suoi dolci rilievi
io posso sentire
il richiamo, un amore
sfogliato tra le pagine
d'un libro ormai antico.

Come ci parlano
i fantasmi
quando li teniamo
stretti, al nostro cuore.

La vita d'oggi
s'oscura, a volte
poiché soltanto
il rintocco, e il suo eterno
resta nell'animo.


Licenza Creative Commons


Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.blogspot.com.