Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

Loggia immaginaria 🎵

Immagine
(Boguet Didier View from the Upper Loggia of the Villa Aldobrandini at Frascati) P erduti sensi dentro la loggia  d'una veggente infanzia. Mani infarinate scivolano nel chiostro dei pensieri densi. Profumo d'olio colora e pennella ancora il genio. Prende Te chiuso in turbini di volte e archi. Ritmi taglienti  di sorrisi notturni dagli occhi chiusi. Addormentata libido dei dì invecchiati fugge per i prati. Ascolta "Poesia Le Parole di Crima - 067 Loggia Immaginaria" su Spreaker. Music by:  Denis Stelmakh Loggia immaginaria  by  Maria Cristina Cireddu  is licensed under a  Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License . Permissions beyond the scope of this license may be available at  http://leparoledicrima.blogspot.com .

Bimbi ciechi

Immagine
(August Macke, Kinder am Wasser ) G uardasti la tua calda mano Che diverrà polvere anch'essa Chi invecchia, se non il cuore In quest'amara zuppa di fiele? E quando nel futuro incerto I tuoi bimbi dagli occhi ciechi Ascolteranno ciò che lasciasti Chi accederà le luci del mattino?