mercoledì 2 aprile 2014

Gioia di perla 🎵





Quadro di Jan Vermeer, Ragazza con l'orecchino di perla
(Jan Vermeer, Ragazza col turbante)


A volte mi sospinge
Così in alto
Come un sogno
Che parla da sé
Annegato soffio d'anima
Per un placido Re.

Oh gioia di perla

Come posso crederti
Se quando sono nata
Tu già c'eri?
Se mentre me ne andrò
Sarai, forse, già passata?

Quando la creatura
Nel grembo mio
Mi guarderà perdermi
Come potrò non commuovermi?
Come potrò non comprendere?

Il nuovo mi punge in seno
Un senso misterioso d'agro
Vociare di saltellanti irte risa.

Oh gioia di perla
Vorrei innamorarmi
Per non sentire
I giorni che passano.

Oh gioia di perla
Vorrei baciare
Per credere nell'infinito
Un attimo soltanto.

Un attimo soltanto:
Un incanto d'ardore.


Ascolta "Poesia Le parole di Crima - 071 Gioia di Perla" su Spreaker. 
Music credit: Denis Stelmakh

Licenza Creative Commons


Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.blogspot.com.

Nessun commento:

Posta un commento