venerdì 12 aprile 2013

Intonando pensieri






(V. Lancini, Nella bruma)
www.vannalancini.com

Se solo io potessi
intonare l’amara salvezza
selvaggia tra i boschi antichi.
Usignolo di agrodolce sentimento
tra le campagne d’una terra straniera!
Invece
come rivoli di sangue
poso i miei umori
sulla carta stracciata.


Se solo io potessi
intonare i pensieri rumorosi
o inventare canzoni
d’autore innamorato.
Gabbiano sopra un lago
mai assaggiato
insieme all’azzurro!
Ho inchiostro di burro, 
tra le mani.

Partirò per i prossimi tempi
Obbligata dai silenzi d’anima.
Il volo sarà il mio mezzo e so:
ciò che si scrive, vive.
Licenza Creative Commons



Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.blogspot.com.

1 commento:

  1. Grazie Paola per il commento:
    "Se" ... Tante speranze e desideri in quel "se" ; una nota di malinconia per un futuro che sembra irraggiungibile. Un momento di complicità con il tempo, a volte percepito come nemico, le parole ed i tuoi sentimenti espressi nel presente di chi legge. Bellissima come sempre!

    RispondiElimina