mercoledì 17 maggio 2017

Oscillare insicuro




Quadro Rossetti con musicisti
(Dante Gabriel Rossetti, Musica mattutina)



Il pensiero, oscillando
annienta i progetti
di poesie che, caduche,
contraddicono la loro natura.
Dotti le uccidono
i corridori, semplicemente,
le ignorano.
Ma che importa
se menestrelli impazzano
miliardi girano
e malattie annientano?
Accarezzare un batuffolo
lenisce il tutto
per un attimo.
Eppure ho perso la bussola
della gioia che destabilizza.
Le chiacchiere,
le canzoni,
i giovani che ballano..
Tutto, come sempre
mente alla realtà.
Le poesie si sciolgono
digitate e inviate
in quel pensiero
che oscilla, insicuro.



Licenza Creative Commons

Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.blogspot.com.

Nessun commento:

Posta un commento