giovedì 9 luglio 2015

Cielo vissuto

Dipinto periodo metafisico Carlo Carrà, Verso il tramonto
(Carlo Carrà, Verso il tramonto)



Chissà quante volte
il mio cuore
s'è sciolto rosso
sopra il cielo porpora
amando l'azzurro che si spegne.

Chissà quante volte
il tuo battito
s'è confuso con gli angeli.
Piume bianche
che annebbiano la vista,
disorientano i fusti legnosi
e neri contro il cielo.

Chissà come amano
gli esseri di polvere,
anime disperse ovunque qui
e poi chissà, chissà ..

Scende ancora,
di dubbi viola
Scende ancora,
attimi intoccabili,
inviolabili.

Se ti guardo e ci sei
Se ti abbraccio
Allora non conta
dove finirà
questa polvere
di cielo vissuto.

Tra le pagine scollate
righe d'inchiostro secco
aspetto il sorriso
della notte.

Licenza Creative Commons


Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.blogspot.com.

Nessun commento:

Posta un commento