mercoledì 25 febbraio 2015

Di senso e d'anima





(R. Magritte, La reconnaissance infinie)

Dove la musica
È creata per viaggiare
I ricordi s'immergono
Dentro immagini brulle.

Aride montagne,
Gemelle prive di neve
Del mio mondo senza storia.
Catene infinite
Nascondono grotte
Modellate dal pensiero.

Quando la musica
È fatta per aprire spiragli
Solo allora io sento stridere
Tutti i miei freni
Per assaporarla tra i denti.
Eventi, che richiamano
Con astuta sobrietà.

I viaggi della musica
Mi avvolgono, mi trascinano.
Sprofondo in sabbia d'oro
Fino a rammentare il cielo.

Storie già scritte
Storie corrette
Storie di cantilene.

Conviene, perdersi
Per capire
Parole prive
Di senso e d'anima.
Licenza Creative Commons

Di senso e d'anima by Maria Cristina Cireddu is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.blogspot.com.

Nessun commento:

Posta un commento