domenica 2 novembre 2014

Trillo saporito







(John Ottis Adams, The Closing of an Autumn Day)


Udir vorrei
Il brivido
L’eco d’una pianta
Addormentata
Rami spogli
Rivestiti di frutti.

Calar vorrei
Nel profondo
Fatue immagini
Ascoltate
Musica silente
Oltre la pigra noia.

Al di là delle onde
Io vedevo nuvole
Sprigionare argento
E un vento d’armoniosa,
Zuccherosa pioggia
Stemperare ardore.

Nutrito di parole
Rintoccava un trillo saporito
Sopra il cielo appassito.

Or tutto questo non ho
Seccato dai miei umori
Staccato dai miei pensieri, cupi.

Scivolato via
Come questa falsa bugia
Che dietro le cose concrete
Si trova la verità.

Licenza Creative Commons
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.blogspot.com.

Nessun commento:

Posta un commento