mercoledì 15 febbraio 2012

Al risveglio dei sogni



(R.  Magritte,  Il castello dei Pirenei)



Voci melodiose
nascono e si nascondono
tra emozioni proibite
in dolci sogni.

Un odore acre
riempie la stanza
ove brilla l’opera incompiuta.
Crolla dalla finestra il pensiero.

E vibra nell’aria gelida
si disperde sopra il celeste
si spegne nei cristalli odierni.

Passetti in punta
s’incuriosiscono
all’udire chimere
inesplorate e splendide
per riconoscere i desideri
nei brutti sogni.

Licenza Creative Commons


Permissions beyond the scope of this license may be available at http://leparoledicrima.blogspot.com.



Nessun commento:

Posta un commento